top of page
  • Immagine del redattoreK3 Progetti e Soluzioni

L’intelligenza artificiale presto avrà capacità di ragionamento umano: cosa implica?

Se il ragionare e pianificare sono sempre state caratteristiche distintive tra macchine e persone, questa barriera sembra verrà presto abbattuta dalle due nuove versioni di AI, ovvero Gpt-5 e Llama 3 di prossimo rilascio.


Se da un lato Llama sarà in grado di rispondere a domande sempre più complesse (è stato “addestrato” con 140 miliardi di parametri), Open Ai risponderà con un modello linguistico all’avanguardia che darà la sensazione di comunicare con una persona anziché con una macchina.


Nella pratica, invece di riprodurre parola dopo parola senza una pianificazione, i nuovi modelli saranno in grado di sondare possibili riposte, programmare una sequenza di azioni e valutarne la resa.


Le nuove applicazioni AI saranno disponibili inizialmente, ad esempio, su Whatsapp e negli smart glasses ma hanno fin da ora il potenziale per essere l'inizio di una nuova ondata di innovazione nell'intelligenza artificiale.



2 visualizzazioni0 commenti

Comments


bottom of page